“Il 10 agosto del 1989 nello studio capitolino del Notaio Bianchi in via Ripetta 266 Adele Faccio diede vita all’associazione culturale L’Alternativa

 

Fondata da Adele Faccio nel 1989, l ‘Associazione Culturale L’ALTERNATIVA nasce per promuovere iniziative culturali e artistiche con particolare riguardo a quelle espressioni che nella ricerca e salvaguardia delle proprie radici etniche e ambientali, siano rivolte ad un sempre crescente e maggiore interscambio transnazionale.

L’associazione favorisce gli scambi culturali, artistici, sociali e politici nell’intento di avvicinare nel nome della pace e della non violenza, scrittori, poeti, artisti e persone di cultura in genere; sollecita ed asseconda ogni utile iniziativa rivolta allo sviluppo ed al miglioramento della cultura generale e professionale dei suoi associati e di quanti aspirino allo stesso obiettivo. Per i suddetti scopi e finalità l’associazione opera:

  • in conformità degli articoli 4, 9, 18, 33 della Costituzione della Repubblica italiana
  • in conformità degli articoli 20, 26, 27 delladichiarazione universale dei diritti dell’uomo, votata dalla assemblea delle Nazioni Unite
  • in conformità all’articolo 2 della convenzione per la salvaguardia dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali sottoscritta dai paesi facenti parte del Consiglio d’Europa

L’Alternativa, direttamente e/o attraverso i suoi organismi, sollecita ed asseconda ogni utile iniziativa rivolta allo sviluppo e al miglioramento della cultura generale e professionale dei suoi associati e di quanti aspirino allo stesso obiettivo, favorisce gli scambi culturali, artistici, sociali e politici nell’intento di avvicinare nel nome della pace e della non violenza, scrittori, poeti, artisti e persone di cultura operando direttamente ed attraverso diversi organismi, alcuni istituiti direttamente dallo Statuto emanato il 10 agosto 1989 tra i quali spiccano:

  • L’ALTERNATIVA ETNICA che svolge attività di ricerca, di studio, promuove e sostiene iniziative anche in campo legislativo, necessarie a valorizzare, promuovere e diffondere la cultura e la politica etnica transazionale;
  • PRO ARTE opera allo scopo di sviluppare e diffondere lo studio, il prestigio e il valore morale dell’arte e della produzione artistica. Organizza e promuove mostre collettive e personali, gare di pittura estemporanea, concorsi e premi, festival artistici, letterari e musicali, manifestazioni, incontri, convegni, seminari, congressi e cicli di conferenze, periodici incontri con la poesia, la pittura, la scultura, la letteratura, la politica, la lingua e la cultura, il folklore, la musica, il cinema, il teatro per promuovere l’operato e la produzione di singoli poeti, artisti, persone di cultura, organizzando periodici incontri con la produzione artistica per favorirne l’analisi, lo sviluppo e la diffusione.
  • CIRDACE Centro internazionale di ricerca e documentazione delle associazioni culturali etniche;
  • CIRDAXX Centro internazionale di ricerca, documentazione e archivio sull’arte del XX secolo;
  • L’ALTERNATIVA EDITRICE per il conseguimento degli scopi dell’associazione, svolge anche in forma imprenditoriale ogni attività utile, opportuna e necessaria, sul terreno dell’editoria, della ricerca e produzione di spettacoli realizzando e diffondendo edizioni, pubblicazioni e collane editoriali oltre a spettacoli di ogni natura e genere oltre a curare la pubblicazione settimanale denominata “IL CALENDARTE” strumento per promuovere e diffondere la cultura e la fruizione dell’arte, e cura “L’ALTERNATIVA” la rivista di cronaca e politica artistica, che costituisce anche l’organo ufficiale di stampa dell’associazione.

Tra gli scopi dell’associazione figura anche quello di favorire e promuove corsi ed attività didattiche rivolte anche agli operatori artistici e culturali, la creazione di accademie, di centri di formazione, di ricerca, sperimentazione e perfezionamento, centri di arte e cultura, con opportuni collegamenti e scambi con altre istituzioni e organismi italiani e stranieri.